Ricetta Gnocchetti di patate con polpo di Maurizio Roberto Della Torre

ricetta di : | |

Share on Google+5Share on Facebook514Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Print this pageEmail this to someone

Gnocchetti di patate con polpo di Maurizio Roberto Della Torre

Ecco una deliziosa ricetta del nostro amico Maurizio Roberto Della Torre che ci spiega come cuocere il polpo senza acqua ma utilizzando soltanto l’acqua contenuta nel polpo stesso! Risultato? Un polpo morbido, saporitissimo (perchè non si disperdono i suoi sapori nell’acqua) e di salatura perfetta!

Ingredienti per 4 persone:
– 400/500 gr di gnocchetti di patate
– 1 polpo di circa 1 kg.
– 3 spicchi di aglio
– 3/4 cucchiai di olio extravergine di oliva (di buona qualità)
– 3/4 di bicchiere di vino bianco
– prezzemolo
– pepe
– curry (a piacimento)

Preparazione:
Pulire e lavare il polpo. Metterlo a cuocere senza acqua in una casseruola con coperchio: infatti il polpo essendo fatto all’80% di acqua rilascerà i suoi liquidi dando così morbidezza e salatura perfetta. Lasciare la fiamma medio bassa per i primi 10 minuti, scuotere la casseruola senza aprire il coperchio per evitare che il polpo si attacchi prima della perdita dei primi liquidi, ripetere almeno 3 o 4 volte. Cuocere 25 minuti da un lato, muovendo ogni tanto, anche aprendo il coperchio una volta formatasi l’acqua di cottura e servendosi di un cucchiaio di legno. Trascorso tale tempo togliere 1/4 della acqua formatasi, girare il polpo facendo cuocere per altri 25/30 minuti e controllando l’effettiva cottura come per le patate bollite: inserite la forchetta dall’alto, se il polpo si sfilerà dalla forchetta è pronto, quindi sciacquarlo sotto l’acqua fredda togliendo la pelle in eccesso. Tagliare il polpo a rondelle più fini possibili con un coltello ben affilato. Se avete un po’ di tempo disponibile potete metterlo in un bicchiere di plastica o in una bottiglia tagliata, compattandolo dentro e fermandolo con della pellicola da cucina per poi metterlo in frezeer almeno una mezz’ora prima di affettarlo finemente. Surgelato può essere usato tagliandolo finissimo anche come letto alla portata, come guarnizione del piatto o come secondo piatto di carpaccio (per il carpaccio tagliare con affettatrice, mettere poi in microonde un minuto e spolverare di prezzemolo fresco).
Mettere a bollire dell’ acqua salata per la cottura degli gnocchetti. Sbucciare gli spicchi di aglio e praticarvi dei fori con lo stuzzicadenti per favorire il rilascio del sapore, mettere in una padella (possibilmente antiaderente) con l’olio e far rosolare bene l’ aglio. Eliminare quindi gli spicchi d’aglio e mettere a rosolare il polpo tagliato, pepare, e aggiungere il curry, per chi lo gradisce. Bagnare quindi con vino bianco, far evaporare e aggiungere un paio di cucchiaiate d’ acqua di cottura nel polpo. Nel frattempo buttare gli gnocchetti in pentola, scolarli quando vengono a galla e versarli in padella con il polpo. Aggiungere ancora vino bianco e far saltare a fiamma alta, spolverizzare con prezzemolo fresco quindi impiattare e servire ben caldo. Buon appetito!!!

Tempo indicativo di preparazione: 70 minuti

[Voti: 11    Media Voto: 4.1/5]

Info per Ricetta Gnocchetti di patate con polpo di Maurizio Roberto Della Torre

Tempo totale: minuti
Dosi per 4 persone
Inserita nelle categorie
Tag: aglio, curry, gnocchetti patate, polpo, ricetta, vino bianco

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? Scrivi gli ingredienti qui sotto:

Comments (5)

  1. posted by Susi on 10 gennaio 2012

    Non ho mai azzardato a fare il polpo… ma questa è una ricetta che devo provare, assolutamente. Grazie dell’idea!

  2. posted by Maurizio on 29 gennaio 2012

    Susi credimi se segui alla lettera il procedimento di cottura del polpo rimmarrai stupita ^_^

  3. posted by Diomede917 on 26 luglio 2012

    da fare assolutamente.

  4. posted by Claudio on 26 luglio 2012

    Benvenuto tra noi Cuoco. Hai visto è tutto semplicissimo.
    Alla prossima ricetta

  5. posted by Maurizio on 12 agosto 2012

    Grazie spero l’ abbiate provata e mi facciate sapere ^_^, cuoco MAGARI qui la cuoca è Dany certe leccornie…
    Ciao bravi tutti ricette gustose…
    P.s. a volte è la dispensa che è magra e certe ricette sono complesse da ingredienti, così ci vuole pochissima roba per un risultato eccezionale .
    Ciao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *