Ricetta Insalata fredda di pastazoo di Dany – Ideericette

ricetta di : | |

Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Print this pageEmail this to someone

Insalata fredda di pastazoo di Dany - Ideericette

Ecco la classica, semplicissima, tradizionale insalata di pasta fredda con tonno, formaggio e verdurine varie… resa più “accattivante” dall’utilizzo di una pasta alternativa,  la pastazoo ossia della simpaticissima pasta a forma di animaletti!! Incantevole e allegra per i bimbi.. ma anche per i grandi!!!

Pasta zoo Arrighi

Ingredienti per 2 persone:

– 160 gr di pastazoo
– 1 scatoletta piccola di tonno
– 1 scatoletta da 150 gr. di verdure miste Valfrutta (mais, piselli, olive, peperoni)
– foglie di menta
– foglie di basilico
– origano
– formaggio a cubetti (galbanino, emmenthal)
– olio d’oliva
– 50 gr di ciliegini semisecchi Agromonte
– sale

Preparazione:
In una zuppiera mettete il tonno sgocciolato e sbriciolato con l’aiuto di una forchetta, aggiungete quindi le verdure  miste, il formaggio tagliato a dadini ed i ciliegini semisecchi Agromonte tagliati a pezzetti. Condite con olio e origano; aggiungete menta e basilico a pezzetti secondo gradimento. Mescolate bene per far insaporire. Cuocete la pastazoo in acqua salata per 5 minuti, scolatela e passatela sotto acqua fredda corrente per bloccare la cottura. Mettela nella zuppiera con il condimento e mescolate bene per far insaporire. Riponete in frigo per qualche ora quindi servite!!!

Tempo indicativo di preparazione: 25 minuti

Insalata fredda di pastazoo di Dany - Ideericette

Insalata fredda di pastazoo di Dany - Ideericette

Con questa ricetta partecipo al concorso “Giocare con i finger food dish di Atmosfera Italiana”

[Voti: 5    Media Voto: 5/5]

Info per Ricetta Insalata fredda di pastazoo di Dany – Ideericette

Inserita nelle categorie
Tag: mais, olive, pasta fredda estiva, pastazoo, piselli, ricetta pasta fredda, ricette con pastazoo

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? Scrivi gli ingredienti qui sotto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *