Ricetta Tagliatelle al sugo di funghi galletti di Claudio Rega

ricetta di : | |

Share on Google+13Share on Facebook7.3kTweet about this on TwitterPin on Pinterest7Print this pageEmail this to someone
Tagliatelle al sugo di funghi galletti di Claudio Rega

Tagliatelle al sugo di funghi galletti di Claudio Rega

Ed ecco la ricetta di questo piatto di tagliatelle con funghi galletti… nel gergo specifico si tratta del Cantharellus cibarius, ma volgarmente è noto anche come  gallinaccio, galletto, gialletto, gaddiniedde, finferlo o garitula. E’ uno dei funghi più conosciuti e cresce in estate-autunno… non vi resta che approfittarne!

Ingredienti per 4 persone:
– 700 gr. di fettuccine all’uovo
– 600 gr. di funghi galletti
– 500 gr. di pomodori pelati
– 1 spicchio di aglio
– prezzemolo
– 5 grani di ginepro
– 300 gr. di pecorino romano grattugiato
– pepe
– olio extra vergine
– sale q.b.

Descrizione della preparazione:
Sciacquare velocemente i funghi, asciugarli e tagliarli a pezzi non troppo piccoli. In una pentola fate imbiondire un spicchio di aglio nell’olio, quindi eliminarlo. Aggiungere i funghi, salare, pepare e far cuocere i funghi coperti per circa 5 minuti. Aggiungere quindi i pomodori pelati precedentemente spezzettati e le bacche di ginepro; cuocere per altri quindici/venti minuti. A parte cuocere le tagliatelle, scolarle bene e mantecare in padella con il sugo di funghi galletti. Impiattare le fettuccine su un piatto con abbondante sugo di galletti, una pioggia di pecorino romano e del pepe grattugiato. Buon appetito!

Tempo indicativo di preparazione: 10 minuti
Tempo indicativo per la cottura: 20 minuti
Tempo totale della ricetta: 30 minuti

[Voti: 36    Media Voto: 3.3/5]

Info per Ricetta Tagliatelle al sugo di funghi galletti di Claudio Rega

Tempo totale: minuti
Dosi per 4 persone
Inserita nelle categorie
Tag: bacche di ginepro, Cantharellus cibarius, finferlo, funghi, gaddiniedde, galletti, galletto, gallinaccio, garitula, gialletto, primo piatto, ricetta, tagliatelle

Cerca Ricette

Non hai trovato la ricetta che cercavi? Scrivi gli ingredienti qui sotto:

Comments (2)

  1. posted by Dario on 15 ottobre 2013

    Pasta sempre buona, mi piace.

  2. posted by slivo62 on 26 ottobre 2014

    mi permetto una correzione o se vuoi un consiglio importantissimo, i funghi si puliscono esclusivamente con un panno leggermente umido ed eventualmente uno spazzolino morbido e per lo sporco più resistente un coltellino, mai sotto l’acqua perché il fungo e come una spugna incorpora l’acqua e in cottura diventa molliccio e gelatinoso.
    P.S. poi ognuno decide come crede!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *