Ricetta Madeleines di Manila Vannucci

ricetta di : | |

Madeleine-di-Manila-Vannucci-450x299

Madeleine di Manila Vannucci

Ecco la ricetta delle Madeleine, i tipici e soffici dolcetti francesi a forma di conchiglia che sono stati resi famosi da Marcel Proust nella sua opera “Alla ricerca del tempo perduto”.

Per 12/15 madeleines

– 150 gr farina
– 100 gr burro
– 2 uova
– 120 gr di zucchero a velo
– 5 gr di lievito per dolci
– Qualche goccia di aroma di mandorla o vaniglia
– 1/3 di scorza di limone (non trattato)
– stampo a conchiglia per madeleine

Preparazione:
Fate sciogliere dolcemente il burro a fuoco basso e aggiungete le gocce di aroma, quindi lasciate intiepidire. In una ciotola, setacciate insieme farina e lievito. In un altro contenitore, unite le uova con lo zucchero a velo e mescolate (con un mestolo di legno) per circa 5 minuti, fino a quando il composto sarà chiaro e spumoso. A questo punto, aggiungete la farina e il burro fuso, mescolando fino a quando tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati. Infine aggiungete la scorza di limone grattugiata. L’impasto dovrebbe risultare morbido e non troppo liquido. Quindi, copritelo con la pellicola trasparente e mettetelo a riposare in frigorifero per alcune ore (comunque, non meno di un’ora).
Passato il tempo necessario…
Preriscaldate il forno a 220°C, imburrate molto bene i “tipici” stampi a conchiglia e infarinate leggermente. Prendete l’impasto dal frigorifero e distribuitelo nelle conchiglie, riempiendole per 2/3. A questo punto, infornate e fate cuocere per 3-4 minuti alla temperatura di 220°C. Quando vedrete formarsi il caratteristico rigonfiamento a cupoletta, abbassate la temperatura a 180°C, continuando la cottura per circa 5 minuti. Le mad sono pronte quando sono dorate e gonfie.
Tolte dal forno, lasciatele raffreddare per 1-2 minuti, ponetele in un piatto e… procedete all’assaggio!
Per conservarle ed evitare che induriscano riponete le mad in un contenitore.

“Per i dolci i canti non servivano, ma i gesti, i colori sì, e tutta la luce della cucina. La crema che aveva sapore e odore suoi più quello della vaniglia, doveva cuocere a fuoco dolce, il troppo calore l’avrebbe fatta impazzire, bisognava girarla senza fermarsi e <<mai in senso inverso>>, diceva la zia se mi cedeva l’ambìto mestolo” (Dolores Prato, Giù la piazza non c’è nessuno).

Tempo indicativo di preparazione: 30 minuti + il tempo di riposo dell’impasto in frigo.

Sul sito ideericette.it potete trovare alcune varianti delle madeleines con descrizione e foto passo passo. Le classiche Madeleines e delle gustose  Madeleines alla lavanda.

Info per Ricetta Madeleines di Manila Vannucci

Tempo totale: minuti
Dosi per 4 persone
Inserita nelle categorie
Tag: alla ricerca del tempo perduto, burro, dolcetti francesi, dolci a forma di conchiglia, farina, madeleine, marcel proust, uova

Comments (2)

  1. posted by Maria on 24 Giu 2011

    Buona questa ricetta! Oggi voglio subito provarla anche se per gusti famigliari devo omettere la scorza di limone:) io però ho gli stampini per madeleines non in silicone… se li imburro e li infarino, vengono bene lo stesso o non avrò gli stessi risultati?

  2. posted by Dany - Ideericette on 24 Giu 2011

    @ Maria: vanno benissimo lo stesso anche gli stampi non in silicone (ai tempi di Proust mica c’era il silicone!!)!!! Ovviamente, come hai scritto… imburra e infarina bene altrimenti diventa difficile toglierli dallo stampo senza sciuparli!! Buone madeleines!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *