Ricetta pappardelle tricolore ai tre sapori di Claudio Rega

Pappardelle-tricolori-ai-tre-sapori-di-Claudio-Rega-450x337
Pappardelle tricolore ai tre sapori di Claudio Rega

Un tocco di colore in tavola. Questa è una vera e propria goduria, ci vorrà velocità e affiatamento per impiattare… ma che gran soddisfazione!!

Ingredienti per 4 persone:
– 6 etti di pasta secca colorata
– 2 carciofi
– mezzo cespo di radicchio
– 2 salsicce
– 150 gr. di parmigiano grattuggiato
– una noce di burro
– 1 bicchiere di latte
– aglio
– olio
– sale
– pepe

Descrizione della preparazione:
Preparare i tre condimenti

Salsiccia: in una padella con olio e aglio, sbriciolare le due salsicce e farle cuocere per pochi minuti, sfumarle con del vino bianco, lasciandole morbide.
Carciofi: mondare i carciofi, tagliarli fini fini, e cuocerli in una padella con olio e aglio, e un pochino di brodo (o acqua calda).
Radicchio: Pulire il radicchio, fare delle listarelle con la parte rossa della foglia e far appassire in una padella con una noce di burro.
In un pentolino scaldare il latte, toglierlo dal fuoco e aggiungere a fontana il parmigiano, aiutandosi con una frusta. La crema deve risultare liquida.
Ora lessare la pasta in tre pentole diverse, a distanza di 1 minuto dall’altra. Impiattare (serve l’aiuto di una persona fidata). Su un piatto grande versarci un fondo di crema di parmigiano e fare tre nidi di pasta di colore differente, condire con i tre ragù utilizzando per ogni nido un colore contrastante rispetto a quello della pasta (come in foto). Infine, versare una pioggia di parmigiano grattuggiato al momento e una spolverata di pepe. Buon appetito!!

Tempo indicativo di preparazione: 25 minuti
Tempo indicativo per la cottura: 8 minuti
Tempo totale della ricetta: 33 minuti

0/5 (0 Recensioni)

Se ti piace la ricetta condividi

2 commenti su “Ricetta pappardelle tricolore ai tre sapori di Claudio Rega”

  1. Che belle queste pappardelle. Io mi metto in fila, vorrei due porzioni con la salsiccia, due con i carciofi, e vabbe, una pure col radicchio. Di solito il radicchio non mi piace, ma fanno una voglia che mi e’ tornata fame anche se ho pranzato adesso adesso.

  2. Grazie per i complimenti, non so dove sei, ma se passi a Roma le metto in ordinazione. Ma hai visto la base di crema di parmigiano?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su