Tartufini “Red Velvet” multicolore

ricetta di : | |

Un dolcetto spettacolare da mangiare in un sol morso, amato da grandi e piccini

Se siete delle persone estroverse che amano stupire i propri ospiti con qualcosa di davvero spettacolare, ecco la ricetta che fa per voi. Niente solita torta di mele: oggi prepariamo una gustosa Red Velvet in versione mignon, con tanti tartufini multicolore!

Tartufini-Red-Velvet-900x675

La ricetta viene direttamente da oltreoceano: la Red Velvet Cake (letteralmente, ‘torta di velluto rosso’) è infatti un dolce tipicamente statunitense e nella sua versione tradizionale alterna golosi strati di crema bianchissima con soffici strati di una base color rosso intenso. Oggi la proponiamo in una versione ancora più sorprendente e simpatica: tante palline colorate da mangiare in un sol morso!

Ingredienti

Per la base:

  • 250 gr di farina
  • 15 gr di cacao amaro in polvere
  • 5 gr di lievito per dolci
  • un cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • un cucchiaio di aceto di mele/limone
  • un pizzico di sale
  • 120 gr di burro a temperatura ambiente
  • 200 gr di zucchero di canna
  • un uovo a temperatura ambiente
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 130 gr di latticello (80 gr di yogurt + 30 gr di latte + 20 gr di succo di limone)
  • 20 gr di colorante alimentare rosso

Per le coperture:

  • 230 gr di formaggio spalmabile a temperatura ambiente
  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 80 g di burro a temperatura ambiente
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia o essenza
  • 300 gr di zucchero a velo
  • Zucchero bianco qb

Procedimento

Iniziamo dalla base. Per prima cosa è necessario togliere da frigo il burro e l’uovo, perché sarà più semplice e più efficace maneggiarli a temperatura ambiente. Prendete una grande ciotola capiente e lavorate il burro insieme allo zucchero, finché quest’ultimo non si sarà ben sciolto: il risultato sarà una crema spumosa e morbida. Aggiungere alla crema anche l’uovo leggermente sbattuto e lasciate da parte.

Occupiamoci ora del latticello: una preparazione che negli USA si trova già pronta nei supermercati, noi ne prepareremo una versione “fatta in casa” molto semplice. Basterà unire il latte, yogurt e il succo di limone, mescolare bene e lasciar riposare per almeno quindici minuti: il risultato sarà una crema molto liquida e acida.

Nel frattempo, in un’altra ciotola setacciate la farina e aggiungete il pizzico di sale e cacao, poi aggiungete anche il bicarbonato che avrete precedentemente unito all’aceto o al succo di limone (questa unione scatenerà una reazione chimica che gonfierà il bicarbonato e lo renderà un perfetto agente lievitante).

È arrivato il momento di unire tutti gli ingredienti secchi con quelli liquidi: latticello, crema di burro e farina andranno miscelati insieme in un’unica ciotola; per ultimo andrà aggiunto anche il colorante rosso. Amalgamate bene finché non otterrete un composto uniforme, poi versatelo in una teglia che avrete precedentemente imburrato e infarinato. Infornate a 180° C per 35 minuti circa, ma fate la prova dello stecchino per essere certi che il dolce sia ben cotto, prima di tirarlo fuori.

Mentre il dolce cuoce preparate la glassa e le coperture: per la glassa bisogna frullare il formaggio spalmabile con il burro, tutto a temperatura ambiente, e unire l’estratto di vaniglia e – a mano a mano – lo zucchero a velo setacciato, mescolando fino a quando l’impasto diventerà morbido e non sarà più liquido. A parte, fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria e tenetelo al caldo.

Ecco la parte divertente! Sfornate la torta e lasciatela raffreddare: una volta fredda, sbriciolatela con le mani e raccogliete le briciole in una ciotola; versate un po’ di glassa all’interno della ciotola, in modo da ottenere un impasto che si possa lavorare e modellare con le dita. Fate quindi delle palline di forma regolare, della grandezza di una noce o di una pallina da ping-pong. Mettetele in fila su una teglia con della carta forno e fatele riposare in frigo per almeno mezz’ora, in modo che si solidifichino.

Trascorso il tempo di riposo, ricoprite le palline con coperture a piacere: solo glassa, solo cioccolato, glassa e cioccolato; potrete anche provare a fare delle decorazioni facendo colare il cioccolato sulla glassa bianca e viceversa.

Ma non dimenticate di lasciare qualche pallina “al naturale”, ricoprendola solo di zucchero semolato bianco: in questo modo si potrà ammirare già il colore sgargiante dell’impasto, prima ancora di lanciarsi nel primo morso!

Vota la ricetta

Info per Tartufini “Red Velvet” multicolore

Inserita nelle categorie
Tag: red velvet, tartufini, tartufini multicolore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy