Ricetta Pepite di riso con cuore fondente di Susi

ricetta di : | |

polpette-di-riso-337x450

Polpettine di riso di Susi

Ho improvvisato queste polpettine sfiziose complice una cottura “sbagliata” del riso in bianco(commissionato a mamma per compensare un fine settimana di stravizi culinari.
Non avrò tenuto fede alla promessa che mi ero fatta di rimanere “leggera” ma ne ho sicuramente guadagnato nello spunto per delle appetitose pepite da servire agli amici insieme all’aperitivo oppure per una cena finger food.

Ingredienti per 6 persone:
– 150 gr riso in bianco (già lessato e condito con un filo d’olio)
– 4/5 fette di provola affumicata (ma va bene anche a cubetti)
– pangrattato
– parmigiano qb
– pepe
– un uovo
– olio per friggere

Descrizione della preparazione:
Dopo esservi bagnati le mani formate delle piccole palline prelevando il riso e compattandolo leggermente con movimenti circolari. Inserite ora dentro ogni pallina un pochino di provola affumicata stando attenti a non sformare troppo le nostre pepite. Preparate la panatura con il pangrattato, parmigiano e pepe, sbattete un uovo in una piccola ciotolina e passate quindi le palline di riso prima nell’uovo e poi nel pangrattato/parmigiano. Intanto portatevi avanti scaldando l’olio in una padella abbastanza capiente. Friggete le pepite nell’olio a fuoco medio per qualche minuto, non ne serviranno molti, solo lo stretto necessario per farle dorare la superficie.
A piacere possiamo aromatizzare le polpette, direttamente nel riso, con delle erbette profumate
di stagione oppure utilizzare il formaggio che si preferisce.

Tempo indicativo di preparazione: 10 minuti
Tempo indicativo per la  cottura: 5 minuti
Tempo totale della ricetta: 15 minuti

polpettine-di-riso-337x450

Polpettine di riso di Susi

Info per Ricetta Pepite di riso con cuore fondente di Susi

Tempo totale: minuti
Dosi per 6 persone
Inserita nelle categorie
Tag: polpettine, polpettine riso, ricetta, riso

Comment (1)

  1. posted by Maria Panariello on 9 Mag 2014

    Mmmmm :Q.. da provareee

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *